accedi   |   crea nuovo account

L'inaspettato

- L'arché dunque non solo è ciò che vi è di identico nelle cose diverse, e non solo è la dimensione da cui esse provengono e in cui esse ritornano, ma è anche la forza che determina il divenire del mondo, ossia è il "principio" che, governando il mondo, lo produce e lo fa tornare a sé - Emanuele Severino

In verità di cielo

dal Volga al Mississippi
dal limo del Nilo al Brahmaputra
e al celeste scorrere dello Yangtse

sono il Figlio

di ogni fiume mare e lago

del pioppo dell'acero dell'ippocastano
della quercia e del noce

sono il Padre
di foglie e linfa eternamente mendicante

Madre di tutte le farfalle e Nonna di ogni roccia sono il volo del nutrimento fecondo ed il sostegno di ogni incastonata radice

sono stato donna per millenni e uomo per un solo giorno generando amore e odio di genocidi

gene di un dio sono di struttura troppo denso

ho duomi di vento negli occhi
zampilli di fontane sulle labbra
mani di fuoco e piedi di argilla che non sanno dissetare né incendiare

Sono la vita e la morte di un arcipelago d'inaspettato sole

 

2
0 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 07/02/2015 17:42
    Un serto più che meritato per questa tua eccelsa.
  • ciro giordano il 07/02/2015 17:39
    ha delle immagini davvero esplosive, allo stesso tempo dolci, il che è raro, è quello che più mi è piaciuto, e tralascio l'interessante parte teorica, il messaggio
  • Caterina Russotti il 07/02/2015 16:58
    Ha ragione Andrea, è meravigliosa... Tanto meravigliosa che profonda nelle sue parole.
    Così è anche la nostra vita... Proprio come quella dell'arcipelago. Grande Vincenzo
  • andrea il 07/02/2015 16:03
    Minchia Vincenzo ma dove le trovi queste parole? mi sento così piccolo o almeno ignorante leggendo le tue, con stima, saluti

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0