accedi   |   crea nuovo account

C'era il vento

C'era il vento
stamattina
e nel buio dei passeri
provavano un canto
annuncio di un'altra primavera
e qui dietro l'angolo
ancora fiori
ed oceani di luce
ancora amori
spezzati al prossimo inverno

Ed io con gli occhi scrivo
vorrei trovar la chiave
di questa giostra eterna
e cerco il fondo occulto
delle cose
un arco nel cielo
messaggio di oscuri Dei
gli occhi di un bambino
hanno sempre ragione

 

1
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 08/02/2015 17:15
    Scrivere poesia per lasciare tracce di una eleganza lessicale da meditare. La ragione della bellezza negli occhi di chi è espressione della luce divina.
  • Vincenzo Capitanucci il 08/02/2015 03:25
    guardare il mondo con occhi da bambino.. e poter veder primavere dove c'è solo inverno.. Bellissima Ciro..

2 commenti:

  • Alessandro il 08/02/2015 15:58
    Bellissimo affresco di una sensazione, quasi di un'epifania mistica.
  • anna marinelli il 08/02/2015 07:52
    BELLA E PROFONDA. Grazie Ciro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0