PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nonno e nipote

Diventare vecchi
contando gli anelli dell'acqua nei secchi,

indietro,
con l'euforia tanta allegria
che pian piano si siede in malinconia,
resta pur andando via
alla filosofia dei respiri.

Filo dopo filo
mi tengo al tessuto dei tuoi racconti,
nonno e nipote due piastrelle stessa stanza
mentre conti con metodo i tuoi gesti
resti del tuo costume, tipica usanza
che da anziano ti han fatto saggio a tuo modo
caro villaggio ove di tanto in tanto approdo.

 

1
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 10/02/2015 14:23
    Decade il fisico ma resta la saggezza, l'esperienza da trasmettere. L'incipit è di rara potenza nella sua metafora del quieto invecchiamento.
  • Vincenzo Capitanucci il 09/02/2015 08:41
    un bel ritrovarsi Simone.. euforia e tanta allegria.. e contare invece che negli alberi.. gli anelli nei secchi d'acqua.. bella immagine.. fragile e fluttuante
  • andrea il 09/02/2015 06:31
    Sono da poco nonno ed è ancora presto per rispecchiarmi nella tua che comunque condivido, molto bella!

3 commenti:

  • salvo ragonesi il 09/02/2015 15:34
    Ogni tanto approdiamo nelle nostre ceneri cercando di dare esperienza. Bella.. salvo
  • Chira il 09/02/2015 11:20
    Versi che emozionano e rinfrancano l'animo. Nonno e nipote e la vita continua... Bella, bella Simone!
    Chiara
  • silvia ragazzoni il 09/02/2015 10:52
    Bellissima... tenera... belle immagini... in ogni parole si legge dolcezza e amore...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0