PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Fiume (se ben ricordo ... fiu... in polinesiano vuol dire stanco )

Stanco di me
come acqua di un fiume.. ogni cosa si posa.. ed ogni sogno perduto alla ragione è al cuore... in perla dovuto...

 

l'autore Vincenzo Capitanucci ha riportato queste note sull'opera

Leggendo la bellissima poesia di Verbena.. Il fiume...(la mia anima bambina per poter parlare ruba le mie matite.. ed ora anche quelle degli altri.. che qualcuno la perdoni) ..


1
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 11/02/2015 15:41
    Veramente molto piaciuta questa tua bellissima. Complimenti!
  • andrea il 11/02/2015 07:43
    Vince' l'importante è che l'anima parli, senza stanchezza, di chiunque siano le matite...
  • Anonimo il 10/02/2015 10:20
    Un costrutto vestito de tuo brillante... Eccelso Vincè...

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0