PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Risvegli

E poi c'è il mattino
con la sua aria sospesa,
famelico di sole,
assetato di sudore,
si lascia sorprendere
ancora intorpidito
dalla notte voluttuosa,
dove astri e stelle
ne han viste di belle,

ma è solo un mattino,
uno dei tanti,
e di tutti gli amanti,
storie da film
lustri e lustrini,
rimangono malferme ossa
e la stanchezza cronica,
che attende il sole grosso
per darsi una scossa.

 

1
3 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 13/02/2015 17:02
    Il mattino, la doccia gelida che ridesta gli amanti dalle notti voluttuose. Era tutto un trucco, una favola? Piaciutissima
  • frivolous b. il 13/02/2015 08:27
    l'avevo già letta, ma è stato un vero piacere rileggerla...è così... ispirata! Davvero un bel raggio di sole poetico... brava
  • Rocco Michele LETTINI il 13/02/2015 05:51
    Un mattino assetato di sudore di deboli, dei sofferenti,. degli emarginati, dei depressi, di consuma la sua giornata nei sogni e nella spranza... Un acuto doveroso per cercare di far capire "Il ciÒ che non va"... Serena giornata Silvia.
  • ciro giordano il 12/02/2015 17:13
    antipoetica e schizofrenica nella dicotomia tra prima e seconda strofa, quindi realistica, e per questo apprezzata... La schizofrenia è vita ed è meglio del piattume
  • andrea il 12/02/2015 16:42
    io attendo tutte le mattine con ansia, si aspetto i risvegli per poter dire :ci sono ancora oggi ad aspettare il sole grosso..., bella poesia.

3 commenti:

  • silvia leuzzi il 13/02/2015 17:13
    Grazie Ale sono felice davvero
  • silvia leuzzi il 13/02/2015 16:56
    Grazie Fri e grazie Rocco sempre un piacere trovare commenti favorevoli ai propri lavori grazie grazie
  • silvia leuzzi il 12/02/2015 22:59
    Grazie Ciro e grazie Andrea per aver apprezzato questi poveri versi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0