accedi   |   crea nuovo account

Fantasia poetica

Sotto il cielo azzurro
di Bratislava,
fratelli slovani,
a zonzo un irpino romano
cheto va a questa riva
de lo Danubio non più blu,
ma che ricorda sempre
lo Montagnone nuscano
e lo Cupolone romano,
da sentirsi sempre
e comunque a casa sua.

 

l'autore Don Pompeo Mongiello ha riportato queste note sull'opera

Bratislava secondo la mia personale interpretazione deriva da BRATIA - Fratelli e SLAVA - Slovani.


0
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Antonio Garganese il 14/02/2015 06:51
    Anche in Slovacchia si pensa all'Irpinia. In poesia e non solo. Bravissimo Don.
  • Rocco Michele LETTINI il 13/02/2015 16:10
    Una fantasia multlingue mirabilmente corredata...

1 commenti:

  • Alessandro il 13/02/2015 16:59
    Scavando nella semantica e nell'etimologia, ecco dei versi pregiatissimi.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0