accedi   |   crea nuovo account

Scacco al re

Penso al tempo che scorre veloce
quante cose si porterà via
ma nel cuore ne ho tanta di luce
ed è giusto in fondo che sia

tutto nasce poi cresce e poi muore
forse ha un senso chissà o forse no
tanta gioia non cancella un dolore
e si resta coi se con i ma ed i però

come un gioco perverso è la vita
come alfieri a cavallo in assetto
ci giochiamo la nostra partita
ma è già scritto sarò scacco matto

 

2
3 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 19/02/2015 18:38
    Un invito a non rovinarsi la vita con troppi crucci esistenziali, forse perché quest'ultima può essere solo un crudele gioco dove l'unica certezza è la conclusione.
  • Don Pompeo Mongiello il 19/02/2015 18:20
    Lo sacco matto lo si riceve da li falsi amici che sian d'intorno. In quanto alla poesia è ben scritta e ti faccio i miei più vivi complimenti.
  • cristiano comelli il 19/02/2015 13:21
    Beh dai lo scacco matto lo diamo molte volte anche noi al dolore finché la vita è in campo vince lei per definizione un sorriso e le avversità giù come birilli una a una
  • Rocco Michele LETTINI il 19/02/2015 12:27
    HAI SAPUTO VINCERE PER ESPERIENZA... IL MIO ELOGIO ANDREA..

3 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 19/02/2015 18:22
    ... mi scuso per tutti gli errori, ma è come scrivere alla ceco, apparendomi i caratteri a metà.
  • Gianni Spadavecchia il 19/02/2015 17:45
    Dinamica molto introspettiva che proietta la nostra vita e le nostre azioni su una scacchiera dove è già tutto deciso.
    Ma ricordiamoci che ci si può sempre giocare l'asso nella manica. Piaciuta.
  • Fabio Mancini il 19/02/2015 16:05
    Una interpretazione vincente della vita! Hai comunque ragione a dire che il dolore è più forte della gioia e le nostre elucubrazioni mentali servono a poco davanti agli eventi. Bella poesia! Ciao, Fabio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0