PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Soffermandosi su fermo

Di protoetrusca floridezza orfico manto
Fermo nel mio povero rimar ti canto
Che nel latin etimo tuo nome di fedele serbi
Ed estasi di spumeggiante laboriosa marca.
Fermana effigie è il tuo faticare fiero
Che profuma di seducente calzaturiero
Da Montegranaro a sant' Elpidio a mare
Laddove le fatiche abbracciano
L'inviolabile dimensione del sognare.
Fermo
Petalo baciato da migliaia di colori
Tuo è il celeste stagliarsi
Del palazzo dei priori
E la chiesa del Carmine in noi va a cesellare
La stella del romanico balenare
Del suo edificio adorno e ricco
Del cibo della natività
Dal grembo evaso dei pennelli del bacicco.
Disfida di contrade ribollenti
Di magia il Prisco ostendersi
è ancor la cavalcata dell'assunta
scenografia dell'anima anelante
è del Girifalco la nobile spianata
CH' a ventaglio di ruggente verde schiude
Lo sfavillare del paesaggio sottostante.
S' ergon a strenna i fontanili
Ai palpiti di accalorate mani
E di frescura svelano l'arcano
Fallera e fontana catalani.
Teatro dell'aquila e il tuo eburneo castello
Anco ti custodiscono
Fermana coccinella
Nel vestito tuo più bello

 

1
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 16/02/2016 07:17
    Bellissima da meritare il mio plauso tutto!
  • Rocco Michele LETTINI il 20/02/2015 11:15
    Era recensione... SERENA GIORNATA CRISTIANO
  • Vincenzo Capitanucci il 20/02/2015 09:51
    ... Laddove le fatiche abbracciano
    L'inviolabile dimensione del sognare... io sono lì .. Fermo.. ad aspettare che il ventaglio.. del paesaggio.. si apri.. e che fontanili palpiti.. svelino l'arcano...

3 commenti:

  • salvo ragonesi il 20/02/2015 17:25
    Un verseggiare di gran talentuosità . bellissima. ciaop -salvo.
  • cristiano comelli il 20/02/2015 12:51
    Lascio per un po' il sito ringrazio tutti quelli che mi hanno manifestato stima amicizia e rispetto ma è tornato un individuo totalmente privo di questi tre valori a cui ho teso vanamente la mano per riconciliarmi da vecchi dissapori che speravo estinti evidentemente mi sbagliavo quindi lascio temporaneamente auspicando per questo sitouun rapido recupero nella civiltà e l"
    Estirpazione di chi. lo avvelena sparando vigliaccamente fango su altri autori e dicendo poi do non conoscete l'odio ciao agli amici veri
  • Rocco Michele LETTINI il 20/02/2015 11:14
    Coi tuoi versi ogni città si veste di gloria... Fantastico come sempre...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0