PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sogno infranto

Nella serena notte soffia il vento;
mi sveglio all'improvviso esagitata,
con furore ha sbattuto la vetrata
uscita son dal sonno con spavento.

Avevo nel mio sogno il cuor contento;
vorrei rientrarvi, sono stata amata
da una persona bella e appassionata
nella luce di luna piena e argento.

Nel mio piumino caldo dolcemente,
vibrava la mia pelle alle carezze
che mancano da sempre nella mente.

Quel vento dispettoso ed assordante,
ha infranto quell'incanto di dolcezze
che tanto mi allietavano dormiente.

 

1
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 23/02/2015 10:16
    Un sonetto che sogna... l'amore più puro... Serena settimana.
  • andrea il 23/02/2015 06:42
    é sempre così , per un motivo o per l'altro sul più bello..., ci conforta il fatto che è stato solamente un sogno. saluti.

1 commenti:

  • Alessandro il 23/02/2015 15:11
    Sonetto ben costruito su un metaforico brusco risveglio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0