PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Felino, cucciola, diva

Il tuo balzo silenzioso
è alcunché di prodigioso
il ringhio sfoggi quando t'infuri
per un fiasco o per timori oscuri.

Ricurvi il dorso, raddrizzi il pelo
con sguardo di sfida m'attendi
il ruolo del predatore faccio con zelo
con tale gioco l'istinto tuo difendi.

È all'alba che ti fai cucciola
sulle mia braccia fai le fusa
saliva e peli lasci senza scusa
la dolcezza sale fino alla gola.

Quando sul dorso ti distendi
sembra che aspetti i paparazzi
mentre a terra la pipì spruzzi
similmente il trionfo intendi!

 

0
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 23/02/2015 12:09
    Un amore che supera i confini dell'umano volere. Un'adulazione l'ultima strofa. Bravo.
  • Rocco Michele LETTINI il 23/02/2015 10:20
    NE HAI FATTO UN REPORTAGE FANTASTICO... TUTTO PER UN TUTTO AMOREVOLMENTE...

1 commenti:

  • Alessandro il 23/02/2015 15:13
    Rime apprezzabili e una rinfrescante simpatia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0