accedi   |   crea nuovo account

Prima che arrivi l'estate

Il suono di un violino
mi trasporta tra i solidi ricordi
con le spine ancora fresche
che mi cingono il cuore

È dura la realtà
che ha smarrito le chiavi
e con prepotenza lacera il cuore
ad ogni rifiorir del giorno

E sarò ancora solo
prima che arrivi l'estate
ad intonar quel canto marino
ed a morire attimo dopo attimo

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0