PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sui monti

Palpiti azzurri di piccole farfalle,
da fiore a fiore volano leggere,
sugli anemoni, crochi e nigritelle
danno gentili il nettare da bere.

Tra gli anfratti rocciosi alpine stelle,
sono stille d'argento, gioie da godere:
vellutate, tra tutti le più belle
nell'ampio panorama a belvedere.

Respiri d'aria fina di montagna,
l'occhio si perde sui crinali bianchi;
assoluto silenzio ci accompagna.

Raggio di sole, rivolo che bagna
la terra tra profumi e luci ai fianchi,
genziane sugli acrocori disegna.

Paradiso di quiete ed armonia,
dove gli occhi si riempion di malia
senz'ombre e senza nubi.

 

1
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 25/02/2015 13:32
    Elegante e descrittiva, mi ricorda lo stile dannunziano (anche se i tuoi versi sono metricamente più equilibrati).
  • Rocco Michele LETTINI il 25/02/2015 06:37
    SONETTO CHE FA SOGNARE UNA PASSEGGIATA NE I TRATTURI DEI MONTI TRA CANTI, FIORI E PROFUMI... TRA IL VIVER PULITO... FELICE GIORNATA

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0