PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La gente pimpante

La gente pimpante
non invecchia mai,
ruba la giovinezza agli altri.

La gente pimpante
è sempre attiva,
perché altrimenti è perduta.

La gente pimpante
è sempre piena di gente,
perché ha paura di stare sola.

La gente pimpante
si può permettere di simulare piacere,
perché non ne prova mai.

La gente pimpante
ride su tutto, ma lo fa male
per cui ingoia lacrime amare.

La gente pimpante
vede solo il lato pratico della vita,
lascia il romanticismo ai sognatori;
la gente pimpante non sogna mai.

La gente pimpante
compra appartamenti ai lupi,
la gente pimpante gioca con le belve.

 

2
6 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 02/03/2015 12:04
    Ciao, sono mary. scusami, ma volevo regalarti questa mia che hai voluto commentare.

    Un circolo vizioso

    Una scia cremisi
    o color sangue
    mi distrae.

    L'orizzonte crea magie,
    abbandona i ricordi
    degli amanti sulla sabbia.

    In una polla d'acqua
    il sale non brucia più,
    l'amore è guarito
    nella dimenticanza.
  • vincent corbo il 27/02/2015 07:06
    Ha ragione Mariateresa... la poesia è interessantissima ma gli ultimi versi? Perché questa gente compra appartamenti ai lupi? Prima abbiamo creduto che la gente pimpante, in fondo, non sia così cattiva... e poi alla fine gioca con le belve... perché poi alla fine non riesce a distinguere il bene dal male? oppure perché scende a compromessi in un mondo in cui bisogna giocare con le belve?
  • silvia leuzzi il 26/02/2015 18:32
    La gente pimpante
    non ride per niente
    ha una maschera decadente
    che ha comprato al mercatino
    per sentirsi anche un pochino
    in mezzo alla massa importante
    purtroppo è una maschera decadente
    e risulta solo povera e invadente.

    Esercizi di poesia per cantare con te questa ballata delle finzioni umane. Complimenti ciccio
  • Rocco Michele LETTINI il 26/02/2015 14:08
    PER NON INVEHIARE MAI... NON BISOGNA MAI RENDERSI UN POLTRONE... L'ESSERE ATTIVI È LA GINNASTIA HE ALLUNGA LA VITA... OSSERVATIVI E PIACEVOLI VERSI...

6 commenti:

  • frivolous b. il 27/02/2015 09:29
    Bè alla fine è quello che penso... non ci posso fare niente!
  • vincent corbo il 27/02/2015 09:19
    Certo, tu non sei buono con le persone pimpanti, ma fino agli ultimi versi mi sembravano persone sole e tristi da compatire e forse anche da consolare. Poi, però, quando giocano con le belve, si scopre che non ci si può fidare, meglio stare alla larga.
  • frivolous b. il 27/02/2015 08:39
    bè prima di tutto vi ringrazio, e poi procedo tentando di mettere ordine, che credo ce ne sia bisogno: questa è una poesia rabbiosa, di rabbiosa denuncia condita con tanta tanta ironia. Non credo che in nessuno di questi versi io sia "buono" con la cosiddetta "gente pimpante"... per quanto riguarda gli ultimi versi, forse sono troppo personali per essere capiti, ma nonostante questo li reputo molto "importanti"... grazie ancora a tutti!
  • mariateresa morry il 26/02/2015 20:01
    Gli ultimi versi mi hanno letteralmente stordita!
  • eurofederico il 26/02/2015 18:30
    i belli son troppo belli per essere veri/li vedi sorridere sempre mentre noi siamo seri/han sempre le porte aperte/non devono neanche bussare/i belli son troppo belli per poterli amare...
  • Ugo Mastrogiovanni il 26/02/2015 17:50
    In parte vera, ma spesso chi mostra solo l'aspetto, la bella espressione e un atteggiamento allegro ed esuberante, non dimostra quello che è veramente; a volte è più infelice degli altri.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0