username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Senza calore tempero i sogni e le ore

Per stemperare i sogni rendendoli tali
Incido il sangue sulla finestra-salto
Dove ricorre l'uscio
Di anomalie temporali,
Viaggi interpaziali fermi al corpo
Ma che nell'ipotesi
Portano distorta la Risalita
Di un viottolo che non è mai esistito.
Sbatto ancora
Cammino su muri
Ma chissà dove sono
Se tu mi dici che sono anni che sto ferma.
Nessun tracciato uniforme sul cuore,
Ho lasciato le biglie al mio assassino
Perché il lancio verso la fossa diventasse la nostra Comunicazione..
"tono depressivo dell'umore"
Gridava, l'attore..
Ennesima presentazione.
C'è un filo che crede di collegarmi alla scienza,
Un legame così stretto con la certezza
Di cui nemmeno voi avete sicurezza.
Nessuna tristezza di sfondo, signora,
È tutto a posto..
E li sorrido al mio dolce sguardo accanto
Che ben conosce lo stemperamento totale,
E lo applica, senza esitare, ma non stavolta.
Ridiamo:
Assieme lanciamo la biglia dentro giallo-turchese
Il giro ci assorbe
"dentro"
Io ancora vedo minimo
Il verde dell'albero
Nuovo
anche se è inverno.
Stempero il sogno e faccio fare al mio cuore, un giro a vuoto.
Non vi preoccupate
L'alta frequenza in me è innocente,
Nessuna patologia dentro un cuore
Che batte..

Suicidio pendente sul finale
Lo vedo nella Natura,
Dal davanzale
Ancora oso separare
Se vedo o ho visto,
Poi dimentico il segno lasciato.
Spero di non avvertire mai
Musiche regressive
O minimali
Da tutto ciò che mi sostiene
Al di là della mia
Testa.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0