PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'alba

Inseguendo il profilo di questa collina,
vedo l’alba che si avvicina,
scruto il cielo ed è mattina,
ma è sempre lì la mia piccola stellina,
la sua luce è un faro per chi si avvicina a questa terra sibillina,
I tuoi sogni sono li nella foschia che l’avvolge la mattina,
visibili e invisibili…..
Sé li dovessi vedere sarei il tuo ego,
ma ti prego, osserva l’albeggiare è li che mi troverai ad aspettare,
perché è li che gli angeli si incontrano per amare.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • ayumi il 05/07/2008 14:44
    incontreremo gli angeli...
  • Giovanni Lovece il 20/10/2007 22:40
    Grandiosa lettura, letta tutta d'un fiato
  • Michelangelo Cervellera il 16/10/2007 13:30
    Carina, cuore di bimbo in un corpo adulto, grande tenerezza e semplicità nell'amare. Michelangelo
  • Riccardo Brumana il 06/10/2007 23:08
    si legge volentieri.
  • Cinzia Gargiulo il 06/10/2007 18:17
    Dolcissima!!
  • Ugo Mastrogiovanni il 06/10/2007 10:22
    Rime baciate di un’atmosfera particolare, tranquilla sotto un cielo limpido che la notte lascia al giorno.
  • roberto mestrone il 06/10/2007 01:07
    Pensieri dolcissimi di un cuore innamorato.
    Bravo Giovanni!
    Ro
  • sara rota il 05/10/2007 17:26
    Molto dolce... tenera con il volto di un bambino... innamorata come il cuore di un adulto...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0