PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Conflitto

Immagine allo specchio
che il tempo ha mutato,
sempre in conflitto
con un ego spettatore
di se stesso, fermato
in cerca di un alibi
con l'anima che non
vuole farsi sporcare
soffocare in quanto
lei vuol esser libera
per salvarsi dallo schiavo.

 

l'autore Ada Piras ha riportato queste note sull'opera

Nessun riferimento ad altri


1
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • ignazio de michele il 01/03/2015 14:38
    spesso, nel percorrere un Sentiero (Vitae) si ha paura di sporcarsi le scarpe pur sapendo che l'odore della terra e dell'erba che lo veste, sono segnali ancestrali che caratterizzano e completano l'essere umano...
    bella rasoiata lessicale!
    ciao

3 commenti:

  • Ada Piras il 01/03/2015 13:41
    Volevo dirti grazie e augurarti una buona domenica... ciao
  • Anonimo il 01/03/2015 12:40
    Ada... i messggi sul profilo personale non funzionano da anni... dimmi qui o in privato quel che volevi dirmi. ciaociao
  • Anonimo il 01/03/2015 12:05
    Ada...è impresentabile... correggi...è capitato anche a me... ho cancellato e ripostato... il mio era un racconto, forse tu puoi ancora correggere...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0