accedi   |   crea nuovo account

Casetta montagnola

Na casupola rossastra su lo monte
dorme russando fra le fratte verdi,
tra essa e la straducola no ponte,
che la connette a lo mondo de li freddi;

lo candore de li fiocchi de neve
a la fin la copre e la tien a riparo,
e quando n'augel fa capolino deve
cinguettare l'inno de lo sol caro;

ospitale allor anco lo ponticello
appare e mostra forza e bellezza
de li suoi antichi e saggi costruttori;

mentre musica soave ne l'aria odo
accompagnata da na voce angelica
ad introdurre l'ospite a modo.

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 02/03/2015 15:42
    Una casa di campagna... che invita a viverla... Meravigliosa Don...

1 commenti:

  • Tore Martino il 02/03/2015 14:54
    Interessante, anche se non è proprio vernacolo, ma mi piace voler credere che lo sia; anche il contenuto è gradevole - bravo - Namastè -

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0