PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

A te dolce pappagallo

Amore,
volevo darti un nome e ti ho dato il migliore.
Volevo averti ogni giorni
e ti avevo accanto nel sonno.
Volevo i tuoi baci
e i tuoi gesti vivaci si ma,
volevo mi avessi sempre con te
ma tu ancor di più volevi stare con me.
hai desiderato il mio calore fino alla fine,
Amore,
io voglio amarti ancora.
Voglio baciarti ora.
Ma mi rimane in gola
il tuo sguardo si,
è sofferente.
Il tuo messaggio mi distrugge lentamente:
" proteggimi mamma, preteggimi"
mi hai detto in silenzio
ma con la mente.
Sei il mio piccolo
e lo sarai eternamente.

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 02/02/2016 09:47
    Un plauso floreale per questa tua veramente molto bella!

1 commenti:

  • Alessandro il 04/03/2015 21:09
    Gli animali amano in modo più onesto e inconscio degli esseri umani, non sono capaci di mentire. Piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0