accedi   |   crea nuovo account

Suggello

Sigillate

siate
nei sigilli

gelate

sigillate
le argille
della terra

affinché non nasca
e
non cresca più niente nella matrice delle cose

Questa notte
facendosi antica voce
il vento correva impazzito per le strade della mia città

flagellando
i fianchi e le orecchie delle case

 

0
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 05/03/2015 19:25
    Mi piace questo giocare con suoni e significati, trasfigurando più volta una parola, intrecciandola con un'altra affine.
  • Rocco Michele LETTINI il 05/03/2015 08:10
    Sigilli cercati... per chiudere le ferite quotidiane... Straordinario Vincè

2 commenti:

  • cesare righi il 05/03/2015 18:44
    Nelle orecchie delle case... dagli occhi chiusi...è dalle mille parole.
    quanto vento anche qui in città.
    normalmente leggo la poesia senza sapere chi l'ha scritta. X ché le tue le bevo in unico sorso?
    Mah e dire che non sei un gran poeta, sei fantastico Poeta
    ciao Vince
  • anna marinelli il 05/03/2015 06:37
    terribile e bella fino ai brividi...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0