accedi   |   crea nuovo account

Un bravo soldatino. .

A vent'anni cantavo e sfrecciavo
con una vespa bianca e il casco in testa
per ogni brano una consegna onesta
come fattorino telegrafico arrivavo.

Una divisa per sentirmi importante
della mia libertà son stato l'amante
quel periodo felice col cuore rimpiango
chiudo gli occhi e noncuranza fingo!


Ora sto su una postazione
che non mi è affatto familiare
un lavoro che mi fa sbadigliare
bramo l'ingresso della stazione.

Son seduto a braccia conserte
dico sissignore, prego, per cortesia
tra poco avrò bisogno di un'autopsia
or son un bravo soldatino, finalmente!

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Alessandro il 05/03/2015 19:26
    Quattro quartine, due per la giovinezza libera, due per un'età più adulta fatta di omologazione e ordini, che coincide con la leva.
  • cesare righi il 05/03/2015 18:48
    Antimonio. ... volevo scrivere
  • cesare righi il 05/03/2015 18:48
    Fabio, un solo aggettivo:
    Fantastica!!!!
    Ben ritrovato soldatino di... piombo o di rame... o di piombo anti mono e stagno?

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0