username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Nel ricordo di te (a mia madre)

Vorrei avere tra le mani
pezzi d'infinito
Per te mamma
per averti accanto
e vedere il tuo bel viso
pur scarnito
dai dolori e dal tempo
Celeste sensazione
stringerti le mani
e sentire nell'aria
la voce tua
che mi chiama ancora
dolce suono
che non voglio scordare
Guardarti negli occhi
faville di stelle!
Sentire il tuo amore
carezzarti i capelli
Saziarmi di te
senza confini
Sentirti qui
ad accompagnarmi il cammino
tra pezzi d'infinito

 

1
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • vincent corbo il 07/03/2015 08:06
    L'amore non conosce confini o barriere e questa poesia attraversa dimensioni eterne.

3 commenti:

  • Marysol il 02/05/2015 23:18
    Vincent grazie, hai capito, vorrei avere davvero il potere di manipolare il tempo. Andare a ritroso ed avere anche solo per un giorno accanto a me mia madre, fulgida stella che mi rischiara il cammino...
  • Marysol il 06/03/2015 16:47
    Grazie Rocco, è proprio così come tu hai detto...
    La porto sempre con me...
  • Rocco Michele LETTINI il 06/03/2015 16:40
    UNA DEDICA... COL CUORE IN LACRIME...
    DA LA MAMMA... A LA MAMMA... INFINITO AFFETTO...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0