PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Quando mai

Se sono
disputa litigio e dolore
è
per imperlare le profondità del Tuo viso in solchi di corrugata luce

se sono
fulgido amore
è
per essere nei tuoi occhi movenza d'acque in cristalline lacrime d'emozione

e
quando nella sera trafitta da mille soli divieni onda d'oceano inquieta
le mie membra si allungano in spiaggia per accogliere il languido morire delle tue labbra a un melanconico sospiro di eternità schiuse

Dimmi

quando
mai

luna
ti amai cosi tanto

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 09/03/2015 09:14
    Impressionismo monettiano in poesia. Bravissimo!

1 commenti:

  • Alessandro il 08/03/2015 15:02
    La poetica estasi di un attimo irripetibile.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0