PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sofferenza di una mamma

Allo spuntar dell'alba, ti svegli
odi i rintocchi della campana
in quel suono c'è una voce arcana
ti invita alla lode mattutina
ogni giorno a pregare ti trascina.

Quando la tristezza il cuor tuo assale
e ti sembra di non poterne più;
prendi, leggi il messale
segui la via di Gesù...

La sofferenza tua,
dal cuor sentirai sollevar
perché la croce è pesante pur la sua
così più dolce sarà il tuo penar
insieme starete a vegliar.

Se qualcosa ancor di triste t'addolora
pensa a quella voce
è di colui che ti rincuora
è LUI il Cireneo, che ti aiuta a portare la tua croce.

Ora che il giorno volge all'imbrunir
e la speranza sua ti rasserena il cuor
quel suono ancora tu puoi udir
confida a LUI le pene e nel suo grande AMOR.

Unisci al suo il tuo dolor
non avrai più timor
camminerai per la sua via
la speranza ti accompagnerà e così sia.

 

0
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 21/03/2015 09:35
    Un plauso dovuto e sincero per questa tua sublime davvero!
  • ivano51 il 09/03/2015 11:34
    Non hai idea di come vorrei la Fede che esce dalla tua Poesia, ma sono troppe le cose che non capisco, non nella Religione, ma nel mondo e nella vita

0 commenti: