PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Pietre

Siete ritornate all'origine
macerato materiale di risulta.

Ora esulta l'oscuro vuoto
e il vento più non sibila
tra gli archi intarsiati.

Neppure l'eco della civiltà
resta vessillo di memoria
in quella terra di nessuno

che tutti rivendicano,
da cui partimmo ignudi
per invadere il pianeta

a cui torneremo piegati
o forse piagati
da questo losco sistema.

 

l'autore silvia leuzzi ha riportato queste note sull'opera

Dedicata ai siti archeologici dell'Iraq e della Siria, distrutti in questi giorni dalla follia dai guerriglieri dell'organizzazione integralista Isis, costola della nostra società malata, fomentata e


1
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • frivolous b. il 12/03/2015 10:06
    davvero belle eimportanti parole: zia sei una grande!!!
  • Rocco Michele LETTINI il 11/03/2015 08:03
    Al mio paese diciamo... COME UNA PIETRA TAGLIENTE...
    Si fa dovere il tuo lamento... Straordinaria Silvia
  • roberto caterina il 10/03/2015 12:59
    Bella anche perché ha un significato esistenziale che va al di là del fatto - terribile - accaduto... Noi tutti siamo un po' materiali di risulta...

3 commenti:

  • silvia leuzzi il 13/03/2015 08:40
    grazie FRI sei troppo gentile
  • silvia leuzzi il 11/03/2015 13:31
    Grazie Rocco troppo buono con questa scalcinata poeta. Un abbraccio
  • silvia leuzzi il 10/03/2015 22:07
    Grazie Roberto per aver apprezzato

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0