PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Oltre il dolore

Oltre il dolore, oltre il limite,
spiegami perché guardo il mare
e allo stesso tempo vedo la morte,
scagliandomi nell'animo qualsiasi pensiero cupo..
Guardo, osservo, odio, preservo,
l'orlo è vicino ed io non vedo che il nulla eterno.

 

1
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 12/03/2015 21:40
    Quasi un terrore cosmico, la contemplazione della nostra breve, insignificante presenza. Bellissima

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0