accedi   |   crea nuovo account

A donai vincoli di sole

Attraversai
il sapere del mondo

come
nube di temporale
in un giorno di sole

e
sebbene

furente di rabbia
piansi

tutti i miei occhi in un vicolo stretto

non abbandonai
mai in viso

la luce
di un sorriso

più grande del mio

 

l'autore Vincenzo Capitanucci ha riportato queste note sull'opera

Adonai


2
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 12/03/2015 21:23
    Solare e fresca, un efficace contrasto tra quiete e agitazione, in poche parole adattissima alla primavera nascente che spazza via dolore e tenebra.
  • Rocco Michele LETTINI il 12/03/2015 06:17
    MAI ABBANDONARSI ALL'IO CHE PORTA EGOISMO... QUESTO MI HA SUGGERITO IL TUO DILIGENTE VERSEGGIO...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0