username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

L'ultima stagione

Ed ho memoria di desideri
ed amorosi sensi che insieme a te
percorsi a piedi spinta dai venti
da valli ai monti e
furono stagioni di sole e
sorrisi di Primavera e
ancora poi di lacrimose piogge
finchè l'Autunno scese con le sue Ombre
ad oscurar quel sentimento che in cuor per te provai.
E fu così veloce la mia discesa in terra
da divenire simile alla pietra
che rotolando scava inaridita il suo percorso
e perso ardore amore
diventò Ombra di Autunno
Ultima Stagione
di tristezza infinita.

 

1
0 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Arcturus il 21/03/2015 17:21
    Poesia di tristezza e mancanza.
    Apprezzo molto il ritmo dei tuoi versi, soprattutto nella prima parte.
  • Andrea Circolo il 17/03/2015 10:33
    L'ultima, nostalgia per qualcosa che non ritornerà mai più, la consapevolezza dell'autore che affondare in quel ricordo lo solleva
  • Rocco Michele LETTINI il 16/03/2015 07:44
    Tu... solo un Angelo di purezza... Versi straodinari...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0