accedi   |   crea nuovo account

Il mare del bacio eterno

Prima di baciarsi
annegarono le sponde dei loro corpi nel fiume silente dei loro occhi

per rianimarla
da un freddo ed esangue oro
lui
le offrì la luce ed il calore di un sole infinito
lei
il profumo di un bocciolo di rosa avvolto in un raggio di luna

inutile dirvi
le loro bocche sfociarono nel mare di un bacio eterno
e
vi rimasero a lungo

cullati
dalla progressione di un'onda verso il promontorio di una terra ferma
e
da un cielo di tutte stelle congiunte in un'unica luce

 

0
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 16/03/2015 07:53
    Assemblaggio di stelle per dar luce ai sentimenti più amorevoli... È il tuo pensiero Vincè? Lieta settimana

2 commenti:

  • cesare righi il 16/03/2015 18:18
    Che bella!!! Una poesia silenziosa, da leggere con la mente. Ho avuto la visione del sole e della luna che si incontrano, io ero il sole ( ehm colpa tua Vince) la luna Catia e poi l'infinito...
    grazie
  • Ada Piras il 16/03/2015 08:55
    Più bacio di cosi...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0