PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Anima animale

L'Amore è un animale selvaggio e vagabondo
Annusa la mia vita dal profondo
Graffiando con le unghie dentro al cuore,
leccandosi gli artigli intrisi dal dolore.
E mentre lui mi azzanna con furore
Il sangue mio zampilla dentro e fuori
Sporcando la mia anima di rosso
Il sangue sgorga caldo a più non posso.
Il cuore batte sempre più veloce
Non riesco più a sentire la mia voce,
ma odo il suo latrato cupo e sordo.
E il corpo mio sfinito e dilaniato
Mi chiede quale è stato il suo peccato.
Non so perché tu immondo mi hai rapito
Dimori e mi divori all'infinito.
Cos'è che vuoi da me?
Non l'ho capito.
Quand'è che avrai finito di succhiare
la linfa mia d'amore sì vitale?
Scavasti tunnel ancora nelle costa,
gli artigli tuoi taglienti, le zanne tue pungenti senza sosta
divorano persino le mie ossa.
E questa furia che mi spacca dentro
Selvaggio ha trasformato in un momento
L'amore che ho nutrito,
ora è dentro feroce come il demone peggiore,
M'inghiotte nelle fauci del terrore.
Mi rode dentro piano e lentamente
Corrode distruggendo la mia mente.
L'amore è un animale che fa male.
E nn pensar che t'abbia abbandonato
Rifugio nel tuo corpo lui ha trovato,
selvaggio amore lui s'è trasformato,
carnefice, aguzzino, ti segue a mai ti molla
con gli occhi suoi bambino,
è lui sì che nasconde
il volto tuo nell'ombra
confonde la tua mente
è il tutto e dopo il niente.
Ti ammalia e s'allontana
poi torna a te vicino, t'inganna sibillino.
Ricordati però:
è solo il tuo assassino.

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 18/03/2015 05:57
    Alma feroce e... nient'altro. Tormenta il sogno di un amore... Profondo verseggio

1 commenti:

  • roberto caterina il 18/03/2015 05:44
    È un amore selvaggio, ma lungo, forse troppo e che confonde la mente...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0