PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Zero uno ics

L'alba rosseggia
mentre lo sole
sbadiglia,
gli azzardatoli
tengono le schedine
già fra le mani,
e mentre na voce,
quasi oltretomba,
detta lo due uno ics,
senza na logica
né no sistema,
fremono tutti
come liane
a lo vento incerto.

 

0
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 19/03/2015 07:58
    Mi hai ricordato quando giocavo al Totocalcio... e qualcosa vincevo... Ora non si può giocar... Vento incerto davvero... Serena giornata.
  • Francesco Andrea Maiello il 18/03/2015 17:52
    Davvero bella Don... mi hai centrato in pieno dal momento che sono un accanito giocatore di schedine e di bollette (calcioscommesse) e alla fine c'è sempre qualche partita che mi butta tutto all'aria!
  • Vincenzo Capitanucci il 18/03/2015 16:24
    eppure giochi in trasferta Don... molto bella.. non ti curar dei commenti.. non sono loro che fanno l'opera.. anche se a volte fanno piacere..

1 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 18/03/2015 15:27
    Così io vedo le mie opere precedenti, una sequela di 0 1, 0 0, 0 2, ma non mi arrendo. Nel titolo mi son sbagliato, non esiste lo zero, al posto dello zero c'è un due. Scusatemi ma sono trent'anni che non gioco una schedina!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0