username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Solitudine

Cammino per le vie della città
Non vedo le vetrine che pur guardo;
Il mio pensiero è altrove e uno stendardo
Mi separa da ciò che sta al di la'.

La gente passa accanto indifferente,
Non s'accorge che ho l'anima incrinata
E che la vita mia è tutta inguainata
In una veste stretta e soffocante..

Tessuto di carezze malinconiche
Che scivola leggero sulla pelle;
Trasparenze di voile sotto le stelle
Con parole che giungono laconiche.

Questa mia vita appare sempre bella
Cullata dalle mani di chi mi ama,
Che parla nel silenzio e che mi chiama
A salir sull'amena cittadella.

E vado sul sentiero del futuro
Con la febbre che brucia la mia fronte.
Una luce la' vedo in cima al monte,
Vi arriverò col passo mio sicuro.

 

3
2 commenti     7 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

7 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Paolo Villani il 21/03/2015 08:39
    Molto bella dal punto di vista tecnico della ballata e del contenuto poetico
  • Carmine Impagnatiello il 19/03/2015 10:09
    C'è conforto nelle vostre parole che aiuta a superare gli ostacoli, la luce è sempre dove solo noi la vediamo.
    bella giornata a voi.
  • Domiziana Gigliotti il 19/03/2015 08:33
    Le persone sole sono molte anche quelle che si muovono tra la gente in trasparenza perchè assorti nella propria intima solitudine. Ho apprezzato molto il modo di scrivere i tuoi profondi pensieri che condivido pienamente. La serenità che trasmettono questi versi coinvolge pienamente il lettore. Buona giornata.
  • roberto caterina il 19/03/2015 07:24
    Anche io trovo bella questa tua descrizione di essere persi nella folla...
  • Rocco Michele LETTINI il 19/03/2015 05:56
    UNA POESIA DAL VIVO? SENSAZIONALE! LIETA GIORNATA VER...
  • Vincenzo Capitanucci il 19/03/2015 05:27
    molto bella Verbena.. persi nella folla.. ognuno va... nella solitudine di un'anima incrinata.. verso una luce.. che lo chi-ama.. ..
  • adelaide guglielmi il 18/03/2015 23:52
    e come si camminassi accanto riesco a sentir le tue parole come se fossero vento.

2 commenti:

  • Verbena il 19/03/2015 00:02
    Grazie care amiche per le vostre parole.
  • adelaide guglielmi il 18/03/2015 23:50
    ho avuto la sensazione di muovermi mentre ti leggevo...è questa è una sensazione piacevole, brava!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0