username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Famme a' grazia

Terno al lotto
ora o mai più
resta incerto
e ride assai
mentre sogna
alla buon'ora
rivoli d'oro
trasparenti
in pepite
nelle iridi
ogni notte.
Puzza la fortuna
unica rivale
troppo cieca
tanto fiacca
avido destino
nella sacca
a maglie larghe.

Una filastrocca da ripetere tre volte a voce alta per vincere al lotto.

 

1
4 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 20/03/2015 07:59
    Ironia allo stato puro... Non resta che seguirla... Lieta giornata.
  • Vincenzo Capitanucci il 19/03/2015 16:52
    alla buon'ora
    rivoli d'oro
    trasparenti
    in pepite
    nelle iridi
    ogni notte... molto bella... (a quanto la vendi? ahahahahah.. W Napoli )

4 commenti:

  • silvia leuzzi il 20/03/2015 08:29
    Ahahahhah simpatico Signor Carmine ahahhahahhah
  • Carmine Impagnatiello il 20/03/2015 07:43
    Signora Silvia dovete essere convinta assai, stateve accuorta.
  • Carmine Impagnatiello il 20/03/2015 07:42
    Signor Capitanucci vi vendo la speranza ma la fortuna ve la dovete cercare voi... Provate a ripeterla ca scacciate 'u maluocchio. Capite ammè.
  • silvia leuzzi il 19/03/2015 19:52
    Divertente Carmine ci provo allora ahhahh

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0