username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Un altro giorno

Un giorno capisci che la vita si specchia
in qualcosa di nuovo
Un destino cercato con vigore
e gusti più densi
Nascono geometrie di spettri
... Luci come pensieri selvatici

Intuizioni che salgono alla mente
come fiori nascono e crescono
per volere del destino innato

Una mattina ti alzi ancora con le membra
fresche date da un sonno felice
E non pensavi che sì... Vecchio
sei ancora in fiore
come quel papavero fragile
che non teme la furia della bora

E senti ancora i tuoi passi affondare
nella terra e salire
alla nuca
Sempre i soliti passi guardati
da un'altra finestra

... Un altro giorno.

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 23/03/2015 07:49
    UN ALTRO GIORNO DA SOFFRIRE... UN ALTRO GIORNO DA VIVERE...
    INTENSI VERSI SABRINA... NON RESTA CHE SPERAR IN UN CAMBIO "ROTTA"... LIETA SETTIMANA

1 commenti:

  • Sabrina C. P. il 23/03/2015 00:15
    Vorrei tanto sapere per quale motivo una poesia spedita all'una passata di notte debba essere incanalata nei testi del giorno prima!!!! e va beh.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0