accedi   |   crea nuovo account

Come un cavallo

Eppure già quante volte
mi son visto perduto
quante volte appeso a un filo
guardando giù mi sentivo morire
quante e quante volte
io da solo
e il mondo contro
eppure, eppure
Chissà da dove arrivavano energie
il sangue pulsava più veloce
alla fine l'orgoglio
per avercela fatta
non so come
io ancora non so come

Come un cavallo ombroso, sfiancato
ancora curioso
che corre, forse ricorda
e non sa perchè vive
nè quanto vale davvero

 

2
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Domiziana Gigliotti il 26/03/2015 09:01
    Nonostante tutte le avversità... c'è la grinta di voler "cavalcare" la vita... Buona giornata.
  • Vincenzo Capitanucci il 26/03/2015 04:19
    quante prove superiamo .. a volte siamo cavalli da corsa.. cavalli da tiro.. e volte anche asini.. ma è forse questa nostra testardaggine a portarci avanti.. per farci capire perché viviamo. e quanto valiamo.. e siamo degli accenti acuti.. e non gravi.. molto bella Ciro.. avere sotto i piedi quattro ferri di cavallo.. dovrebbe portarci fortuna..
  • Emiliano Francesconi il 26/03/2015 00:11
    Nel momento in cui tutto sembra perso il nostro grande cuore trova sempre le enegie per risollevarci da brutti periodi della npstra vita!!!! Un saluto Ciro molto bella

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0