PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Quando il dono divenne pacco l'uomo se lo ritrovò sulle spalle

Tra capo
e
volto

un nodo
capovolto

impedì
all'uomo
di aprire
il cocente dono

da
quando mondo
è
mondo

ignorante
o
colto

per rendere grande la sorpresa
ogni presente va impacchettato

neanche Dio sfuggì a questa regola che Lui stesso in primis
donò

affondando la Sua immagine nel fango e nella pioggia

 

l'autore Vincenzo Capitanucci ha riportato queste note sull'opera

nel fango bianco e nella pioggia oscura..


0
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 31/03/2015 17:18
    Un bellissimo modo di esprimere la propria in versi d'onore.
  • Rocco Michele LETTINI il 26/03/2015 04:44
    Un verseggio_aforisma... che lascia capire le sublimi considerazioni da te germogliate...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0