username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Rosa

Quando luce artificiale diviene evanescente
e il bagliore di nuova vita appare
può sorgere paura
ma è un solitario battito di cuore
qui il nulla si tramuta in tutto

come se non esistesse il buio
che dimora tra due bagliori
una mano trafigge il tempo
la stringi già cosciente
dell'inizio di una fine

potente quella stretta
trasmette amore accarezzandoti il pensiero
quando senti sussurare il tuo/suo nome
non esistono più barriere a separare
e
Giuseppe / Rosa per sempre in un insieme.

 

2
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 28/03/2015 07:25
    qui il nulla si tramuta in tutto.. magia Cesare..

3 commenti:

  • Mara il 30/03/2015 19:58
    Molto bella Cesare, piena di sentimento.
  • cesare righi il 29/03/2015 13:06
    Grazie ragazzi questa mia Poesia e' dedicata a Rosa, la mia dolcissima suocera che ci ha lasciato per andare con il suo amato Giuseppe, per sempre insieme...è a me e a Catia hanno lasciato solo belle cose da ricordare e un futuro sereno.
    Li ho amati tutti e due e li ricorderò per sempre come due delle tre cose più belle della mia vita
  • Sabrina C. P. il 28/03/2015 21:12
    Bellissima poesia molto sentita

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0