username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Song

you are my story
where nobody can go
you are a story that can't tickle
they should have bitten your lips
to know
they should have walked beside you
they should have
breathed your breaths
you are my story
where no one can imagine
you are story of old paper to throw away
they should have seen
the sky change its colour
the echo of your tears
to know
they should have looked with a bit of magic
for all this song would be crazy
they should have known what it means
staying for an hour holding tight over you

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 29/03/2015 12:53
    è molto musicale Sabrina... da buon francese mi son sempre per ottusità di imparare l'inglese.. dunque non so capirla bene.. so solo che sei la mia storia.. è che il cielo cambia il suo colore nell'eco delle tue lacrime.. e questo mi piace.. c'è magia..

10 commenti:

  • roberto caterina il 29/03/2015 23:10
    È una bella canzone...
  • Giuseppe Bellanca il 29/03/2015 14:28
    Si così ha già una continuità nel suo contesto.
  • Sabrina C. P. il 29/03/2015 14:23
    Comunque la riscrivo

    Tu sei la mia storia
    dove nessuno può andare
    sei una storia che nessuno può <Pensare>
    Dovevano mordere le tue labbra
    per sapere
    dovevano camminare accanto a te
    dovevano respirare i tuoi sospiri
    tu sei la mia storia
    dove nessuno può <immaginare>
    una storia ormai di carta da buttare
    dovevano vedere
    il cielo cambiare colore
    .. l'eco delle tue lacrime
    per sapere
    dovevano guardare con un po' di magia
    per non pensare che questa canzone sia solo follia
    dovevano sapere
    cosa vuol dire stare un'ora stretti a te

    SCRITTA UN PO' PIU' ALL'ITALIANA...
  • Giuseppe Bellanca il 29/03/2015 14:21
    Si è molto musicale ritmata bene si capisce il nesso, ottimo esercizio, controlla fb ciao.
  • Sabrina C. P. il 29/03/2015 14:16
    Mi sono fatta dare una mano dal traduttore perchè questa poesia è stata pensata in inglese... c'è qualche refuso perchè ho cercato di correggere il più possibile la traduzione automatica ma mi è sfuggito qualche verbo etc... più o meno credo che si capisca...
  • Sabrina C. P. il 29/03/2015 14:13
    tu sei la mia storia
    dove nessuno può andare
    sei una storia che non può "pensare"
    avrebbero dovuto mordere le labbra
    per sapere
    dovrebbero avere camminato accanto a te
    dovrebbero avere
    respirato i tuoi respiri
    tu sei la mia storia
    dove nessuno può immaginare
    una storia di carta da buttare...
    avrebbero dovuto vedere
    il cielo cambiare colore
    l'eco delle tue lacrime
    per sapere
    avrebbero dovuto guardare con un po 'di magia
    per loro questa canzone è folle
    avrebbero dovuto sapere che cosa significa
    rimanere stretti un'ora su di te
  • Sabrina C. P. il 29/03/2015 13:51
    Grazie Giuse... Fra poco posto la traduzione nei commenti
  • Giuseppe Bellanca il 29/03/2015 13:41
    Sabry, non conosco l'inglese anche volendo non potrei commentartela, metti una traduzione per chi come me non capisce grazie...
  • Sabrina C. P. il 29/03/2015 13:22
    Voleva essere una canzone... Grazie
  • Tore Martino il 29/03/2015 12:38
    Sembra il testo di una canzone.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0