PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Piano instabile

Stesa
sei tu,
sdraiata
ci sei tu,
distesa
su un piano scosceso,
fragile e piatta,
schiacciata su te stessa;
tu,
anima debole immersa nella tristezza,
anima inquieta,
vorresti partire,
vorresti esplodere dentro la felicità,
ma tu,
anima implosa e schiacciata,
rimani stesa sullo stesso piano,
un piano
che si inclina sempre più.

 

2
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • gianni castagneri il 31/03/2015 18:53
    emblematica... questo voler risalire e invece affondare sempre di piu'!
  • frivolous b. il 31/03/2015 14:02
    una poesia bellissima e unica nel suo genere... nel tuo genere, bravo!

1 commenti:

  • Antonio Tanelli il 31/03/2015 12:30
    Piaciuta x le immagini di quest'anima che sembra scivolare sempre più. complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0