PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

È vita

Perso nella foresta multicolore
perso nel bosco delle foglie blu,
ascolto Sia con la sua arte, che è:
un legame,
un'alchimia,
empatia.

E quando il cuore smette di battere,
muore senza mettere radici, muore
come una primavera agli albori,
abortita.

E quando il battito cessa,
finisce anche la ricerca.

Tutto questo struggimento
è veleno letale, fatto di complicazioni sublimi,
intellettualismi sterili e snob
che non sanno spiegare le cose
e una cosa semplice è questa:
vuoi dimenticarmi? E allora fallo, tu puoi dimenticarmi!

Io, perso, ascolto Sia
All'interno della foresta blu,
dove la ricerca viaggia ancora;
è vita.

 

1
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 31/03/2015 14:44
    il ascolto Sia.. ed è vita.. e magia..

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0