PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La Pietra Mancante

La notte imposta al giorno da un invisibile silenzio
è
alba
naufragata

ed io
mi sento
pietra
mancante

di un monile perduto

e
voce bianca
e
vacuità
insorta

per il nulla di un sorriso

messo
in discussione

dall'attraversare

il gelo della morte

 

l'autore Vincenzo Capitanucci ha riportato queste note sull'opera

forse era meglio come titolo... La Rotella Mancante...


4
0 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Verbena il 01/04/2015 22:41
    ... ed io mi sento pietra mancante di un monile perduto! Immagine molto intensa che richiama il frutto di cui ognuno ne è la metà. Piaciuta
  • Don Pompeo Mongiello il 01/04/2015 17:33
    La morte non è gelo, è il capolinea di una vita vissuta. Come? Dipende solo da noi!
  • Paolo Villani il 01/04/2015 11:00
    Questa poesia fa veramente gelare il sangue.
  • Emiliano Francesconi il 01/04/2015 10:58
    Il sentirsi niente di fronte ad un così grande mistero chiamato gelo della morte!!! A volte ci si rende conto di essere davvero insignificanti, di essere "pietra mancante di un monile perduto"!!! Molto bella Vincè un saluto grande!!!
  • Rocco Michele LETTINI il 01/04/2015 06:23
    Un'alba naufragata... e il sentirsi nulla... in un riflessivo poetar che stende poesia diligente...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0