PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Soffocamento e privazioni d'ali

Mentre
l'alba naufraga

in imposte di finestra

( la mia mente addomesticata percepisce di non aver più spazio d'anima)

come
ghianda da maiali

tornerei
a vivere

nella notte selvaggia delle foreste

 

l'autore Vincenzo Capitanucci ha riportato queste note sull'opera

... delle foreste bruciate...


2
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 01/04/2015 17:28
    Un laudo meritato e sincero per questa tua eccezionale davvero.
  • Rocco Michele LETTINI il 01/04/2015 06:32
    Intenso verseggio Vincè... Troppo sentito il vivere per lasciarci sì toccante forgiato... Serena giornata...

1 commenti:

  • Verbena il 01/04/2015 22:37
    Che dire ancora delle tue poesie? Sembrano note lente di pianoforte
    suonate da ab ili mani. Bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0