accedi   |   crea nuovo account

Aborto della mia follia

Acqua limpida fluisce.
Pensieri in tempesta.
Palpitazioni di gioia si riversano nel mio avido cuore...
Eccolo,
pudico orgasmo di sentimenti.
Intreccio di emozioni rosse e nere che dipingono il cielo del mio bambino.
Piangi piccolo mio, urla affrancati dalle tue catene.
Grida per non essere mai udito!

Piangi bambino mio, versa le tue nere lacrime..
Immergi il pennello nella fossa sopprimendolo di color caffè .
Sbraita bambino mio nel profondo della tua fossa..
grida per essere udito!
Tutti sentiranno le tue note
Tutti verranno annientati dal tuo urlo sordo.

Verrò a prenderti figlio mio nella trasparenza
del torbido e scuro fiume..

L'acqua scorre e tu svanisci.

Il sangue sgorga dalla terra.

Ciò che era il tutto svanisce nella folle realtà del mio niente.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0