accedi   |   crea nuovo account

Stringi forte la mia mano

Mi lega
Di prodigio
A te
L essermi di te innamorato.
Vorrei divenire
Ancor di più per te.
Il tuo Profilo
È per reame
Di discendenza.
Gradevole bellezza.
Mi lega
D'incanto
A te
La tua voce.
Le tue parole.
Dalla tua bocca
Frusciano
In me sussurrando
Come la rugiada
Che tinge
Di fresco
Le foglie del mattino.
Sei pagine
Di natura.
Mi lega
D'infinito
A te
La tua vita,
Il tuo agire,
Nei sorrisi
E dolcezze.
Di malia
Abbagli me
Coi tuoi movimenti.
Nelle mie oscurità,
Nei miei neri profondi,
nelle mie fragilità,
Amore mio
Stringi forte
La mia mano.

 

0
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 08/04/2015 11:04
    Mi lega il prodigio.. del divenire in Te.. ancor più .. come rugiada.. su foglie del mattino..

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0