accedi   |   crea nuovo account

Il complesso del sesso

Per un atto d'amore
da tempo mi dibatto
tra Freud e Platone.
Mi piacerebbe l'amplesso
ma mi viene il complesso
con la morale che incalza
e la passione che sopravanza.
In tal fervido ardore
la mente così passa
dalla psicosi del sesso,
ebbrezza fugace,
all'idea del bello,
nevrosi verace
e proprio da qui
non trovo più pace.

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 09/04/2015 08:26
    l'idea del bello.. dell'uno platonico.. nevrosi verace.. Bravo Francesco.. il complesso del sesso.. son rose dell'eros...

1 commenti:

  • Rocco Michele LETTINI il 09/04/2015 07:23
    Da nevrosi verace... non c'è pace per la psicosi del sesso... Professionalmente poetizzata il penar in amor... Lieta giornata...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0