PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Io, Capitanucci e... Luc de Clapiers de Vauvenargues

Tanka (Capitanucci) - Haihu (Lettini) - Aforisma (Luc de Clapiers de Vauvenargues)

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

L'Invisibile
si proietta in amore

danza nel sole

attraversa la terra
senza lasciarla in ombra

<=>

Eccezionale...
L'ardito amor bussa:
Giulive danze!

<=>

È una prova di meschinità spirituale distinguere sempre ciò che si deve stimare da ciò che si deve amare. Le grandi anime amano naturalmente ciò che è degno della loro stima.
(Luc de Clapiers de Vauvenargues)

 

2
3 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Francesco Andrea Maiello il 11/04/2015 08:10
    La complessità di una Triade (anche quella Suprema!) che ci impegna a pensare!
  • Don Pompeo Mongiello il 10/04/2015 15:23
    Il trittico accettabile, ma io preferisco l'assolo.
  • roberto caterina il 09/04/2015 10:30
    Dal sapore antico, quasi dantesco... bello.
  • Vincenzo Capitanucci il 09/04/2015 08:34
    Che onore Michele che questo trittico serva à la connaissance de l'esprit humain,.. in giulive danze...

3 commenti:

  • maria angela carosia il 11/05/2015 13:19
    Molto piaciuto. Complimenti davvero. Buon pomeriggio
  • Anonimo il 09/04/2015 10:59
    Ho lo stesso pensiero, da applausi!
  • Ugo Mastrogiovanni il 09/04/2015 10:44
    Grande Rocco! Una valida intuizione.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0