accedi   |   crea nuovo account

Mi salvo solo con te

Un aereo che atterra
è il tedio della vita
è la smorfia di un pilota
che ha visto il mondo intero
Non c'è niente da vedere
quasi nulla più da fare
godere
spremere il piacere
come da un limone avvizzito

Non c'è più il tempo
sempre meno voci
il silenzio soltanto
stai con me
anima mia
io mi salvo solo con te

 

1
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • anna marinelli il 10/04/2015 05:14
    Ispirata certamente da un recentissimo fatto di Cronaca, terribile fatto di cronaca il poeta ci riporta alla scoperta del valore della spiritualità, la sola che può accompagnare il tragitto umano, e tutti i voli possibili.. l'unica salvezza che può dare serenità all'anima dell'uomo... ma questi si arrovella cercando il piacere ad oltranza... in tutti i modi possibili, anche quelli più abietti e atroci inventandosi metodi... escogitando scuse, infierendo sugli innocenti come spremendo succo da un limone avvizzito. Ciro, hai scritto una poesia eccezionale. Grazie.

2 commenti:

  • anna marinelli il 11/04/2015 17:55
    Ciro, è stato bello ritrovarti e leggerti come meriti. Un abbraccio forte.
  • ciro giordano il 10/04/2015 20:40
    hai colto perfettamente sia il fatto che mi ha ispirato sia il messaggio che volevo mandare, ma ovviamente c'è la mia vita di mezzo, ma la mia di vita, quella degli altri, tutte le vite sono collegate... Anna, sono davvero contento della tua condivisione e comprensione.. grazie

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0