username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Attesi

Attesi
e il tempo passò.
Attesi con celato sorriso
il tocco dell’ora.
L’attesi con tremula gioia
e con verde sperare.
D’amare attesi
col respiro sospeso
alterato ed assente
con l’occhio insicuro
e il cuore rovente
Con coraggio attesi
ma invano.
Il tempo consumò il miraggio
e man mano
l’ultimo ciuffo di speranza.
Piano si svegliò il ricordo,
le sue fattezze spiarono
i miei sogni e svanirono:
fui solo e calava la sera.
(1962)

 

2
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Francesca La Torre il 03/08/2012 05:38
    Bella, ben scritta: il finale e' stupendo e dice tutto. Complimenti.
  • Vincenzo Scognamiglio il 03/12/2009 14:15
    molto bella, complimenti
  • lucia cecconello il 21/12/2007 08:40
    bella triste ciao
  • Ivan Bui il 11/11/2007 13:38
    Una malinconia elegante, quasi sussurrata. Versi bellissimi.
  • sara rota il 17/10/2007 11:06
    L'attesa... a volte è bella, ma la maggior parte delle volte è soprattutto ansia... se poi si rivela un'illusione...
  • marco moresco il 15/10/2007 13:17
    l'attesa di domani che diventa ricordo di ieri, senza che il sogno si sia realizzato, stati d'animo come sempre ben descritti, con sottile e coinvolgente sintesi poetica
  • Maria Lupo il 13/10/2007 11:14
    Molto bella, davvero, sia nel significato che nel... significante. Un linguaggio classico, molto espressivo
  • roberto mestrone il 10/10/2007 13:02
    Profondissimo pensiero giovanile; i quattro versi finali sono stupendi!
    Bravissimo Ugo!
    Ro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0