accedi   |   crea nuovo account

Il mio teatro

Una scena di vita recitata,
e se l'attore è bravo, coinvolgente;
ti avvince, ti fa ridere e con niente,
ti sconvolge e ti senti conquistata.

La scena dall'autore è illuminata:
mette in luce l'aspetto irriverente
di coloro che in modo sconveniente,
saccenti, han fatto l'ultima bravata.

E la platea applaude soddisfatta;
come se fosse fatta già giustizia,
in verità è soltanto cosa astratta.

Immagine del mondo un po' artefatta,
voce che affonda o sale con mestizia,
con passione, ad effetto contraffatta.

Il Teatro è appassionante,
tu piangi e ridi senza alcuna tema
che il pubblico ti creda un poco scema.

 

1
0 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 12/04/2015 16:51
    Perfetto in tutti i suo aspetti da meritare il mio plauso sincero.
  • Anonimo il 12/04/2015 12:52
    L'essere umano è sia spettatore che protagonista del teatro della vita; pertanto, avrà sempre un ruolo nella scenografia di qualunque emozione. Contenuto apprezzato!
  • Vincenzo Capitanucci il 12/04/2015 03:44
    Che bella... che bella... che bella... si piange.. si ride.. ad ognuno il suo teatro.. in una immagine del mondo.. un po' arte-fatta...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0