username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

L'io e il fui

Vivo ne lo profumar
de no fior che appena sboccia,
vivo ne l'audir
lo passero lieto cinguettar,
me sento morto
a li pettegoli de le comare,
sono già morto
quando tutto questo
passata acqua est.

 

2
0 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 19/04/2015 10:17
    molto bella Don.. vivo nello sbocciare.. nell'audir il gioioso cinguettare.. mi sento morto nelle male parole. nelle acque che non scorrono più,..
  • Marysol il 18/04/2015 23:16
    Vivi e ti nutri dell'eterno divenire, del dinamismo del creato...
    Ma senti sterile il chiacchiericcio inutile e comunque... anche questo era vita!! buoni versi da Marysol
  • Rocco Michele LETTINI il 18/04/2015 20:29
    UN CUORE PURO... NON HA MUTANZE... E QUESTO SEI SOLO TU DON...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0