PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Eterni ghiacciai e lave sotterranee

Risali
con il Tuo corpo e la Tua mente in fiamme

il corso della mia vita

vi trovai molte incrostazioni di impurità
specialmente ora che la mia chiglia dopo aver tanto navigato si avvicina pericolosamente al mare

fino a giungere
alle nevi dell'anima

eterni
ghiacciai

indefiniti
nel loro essere gelido amore

se le mie mani
sapranno rispondere a tutte le Tue domande senza ferirti

io le vedo felici

chiare
di trasparenti acque

rinascere vergini nella fonte di ogni istante

in uno scroscio di stelle
la cima del monte che separa i nostri orizzonti spianerà

scomparirà
il cielo delle nascite dei vagiti dei lutti a gemito

ed
il tetto delle dolorose morti crollerà nel sorriso dei Tuoi occhi

insieme
attingeremo

in un bagno infuocato di labbra

l'ave
sotterranea

di ogni primitiva bellezza l'origine dei tempi

 

0
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 20/04/2015 07:50
    Dai tuoi versi solo positività dopo tanti dolorosi attimi... Strepitoso Vincè...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0